MESSINA. Piano, ma i lavori per riportare alla normalità l’ultimo tratto dell’A20 prima degli svincoli di Giostra va avanti. In previsione della definitiva sistemazione della rampa in uscita per chi proviene da Palermo, ultima dell’eterno svincolo di Giostra, e dell’ultimazione dei lavori di consolidamento del viadotto Ritiro, sulla carreggiata autostradale, costretta ad una sola corsia da sette anni, sono in corso lavori di pulitura dalla vegetazione che indisturbata era cresciuta sia ai lati (la corsia è centrale), sia addirittura sull’asfalto.

Ieri è cominciato il cantiere lungo la tangenziale, che già nella notte fra sabato e domenica era rimasta chiusa tra gli svincoli Gazzi e San Filippo, in direzione di marcia per Catania, per consentire all’impresa incaricata di effettuare lavori, interni ed esterni, nella Galleria San Giovanni. Il prossimo passaggio sarà la manutenzione delle gallerie TelegrafoSan Michele Baglio. Dopo di che è previsto anche il rifacimento dell’asfalto su entrambe le corsie attraverso  un programma di lavori alternato in modo tale da non dover chiudere il tratto. Entro il 28 aprile si concluderanno i lavori finalizzati anche alla messa in sesto anche dell’impianto di illuminazione.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments