MESSINA. L’auto a fuoco dentro la galleria Telegrafo di ieri, col contorno di paura e disagi, ha lasciato in sospeso anche un po’ di interrogativi. Secondo il Cas, dopo l’ncidente, avvenuto in mattinata, intorno alle 11, il traffico è tornato regolare, con la riapertura della galleria, alle 14.30. Una circostanza sulla quale i vigili del fuoco di Messina hanno avanzato dubbi, trasmessi con urgenza al ministro dell’Interno (e a Prefettura, Questura, e vertici nazionali e regionali del Corpo).

“Si richiede una più accurata urgentissima verifica ai fini dell’adozione dei provvedimenti di competenza”, scrivono Francesco Fazzari per il comando provinciale, e il funzionario di guardia Vincenzo Andò. Verifica su cosa? “L’incendio ha determinato temperature elevatissime che hanno interessato l’intradosso della galleria, e pertanto necessita provvedere ad eseguire le necessarie verifiche delle condizioni statiche di sicurezza, e adottare i provvedimenti consequenziali a tutela dell’incolumità degli automobilisti e personale in transito”, scrivono i due in un fonogramma diretto al ministero dell’Interno.

La comunicazione è avvenuta immediatamente dopo le operazioni di soccorso e spegnimento delle fiamme: “Prima dell’apertura della galleria – scrivevano i due dirigenti dei Vigili del fuoco – necessita attendere il raffreddamento della struttura e provvedere a eliminare le parti in imminente pericolo di distacco con intervento di personale tecnico del Cas”. Qualche ora dopo, la galleria è stata riaperta.

Non è l’unica perplessità che i vigili del fuoco sollevano: secondo un comunicato del Consorzio autostrade, “il Centro Radio di Autostrade Siciliane ha monitorato da subito l’episodio allertando tempestivamente le squadre di soccorso stradale e di antincendio (incrementate a 14 unità da quest’anno) che hanno agito tempestivamente di concerto con la Polizia Stradale”. Non sono dello stesso avviso i vigili del fuoco che nello stesso fonogramma, encomiando il personale della Polizia stradale “nonchè alcuni militari dell’esercito in transito”, che hanno fornito supporto ai pompieri, scrivono anche che “non era presente e si sconosce l’attività svolta dal personale del presidio antincendio del Cas incaricato del servizio antincendio permanente presso le gallerie autostradali”.

guest
1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] MESSINA. “In relazione al fonogramma inviato dal Comando provinciale di Messina dei Vigili del Fuoco, e fatto circolare tra la stampa messinese, contenente gravi illazioni in relazione alle attività di sicurezza e intervento svolte da Autostrade Siciliane in occasione dell’incendio sviluppatosi sull’autostrada A20 Messina-Palermo nella mattinata di martedì scorso, l’amministrazione fa sapere di aver inviato una nota documentale dettagliata agli organi istituzionali competenti in merito”. Così, in una nota, il Consorzio Autostrade siciliane in merito alle perplessità che avevano i vigili (qui il link). […]