MESSINA. (aggiornamento) Continua senza sosta dalle 17 di oggi pomeriggio, l’incendio che è divampato tra Catarratti e Casazza, ed ha minacciato il centro Neurolesi, a protezione del quale ci sono in questo momento tre squadre di Vigili del fuoco: la situazione, benchè seria, non sembrerebbe presentare pericoli immediati. Nonostante l’intervento dei Canadair, i vigili del fuoco non sono ancora riusciti ad avere la meglio sulle fiamme.

Torna a bruciare il territorio messinese, in particolare le fiamme tornano a minacciare l’Irccs Neurolesi, una struttura il cui trasporto dei pazienti altrove è praticamente impossibile. Non si conoscono ancora le condizioni di pericolo della struttura, due squadre dei Vigili del fuoco si stanno recando in contrada Casazza mentre è già sul posto la Forestale.  La struttura sanitaria era stata salvata in tempo dall’intervento dei Vigili solo lo scorso 12 luglio. 

Questo pomeriggio, era intervenuto un Canadair, che nonostante i ripetuti voli non è riuscito a domare le fiamme. Verso le 20, l’incendio sembrava domato, poi il forte vento ha ravvivato alcuni focolai rimasti attivi, col risultato che le famme hanno ripreso vigore.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments