MESSINA. Al secondo Congresso del Sunia (sindacato unitario nazionale inquilini ed assegnatari) di Messina, presso la sede Cgil di Messina, dibattito politico sul tema della casa, che ha visto il contributo di esponenti delle associazioni di categoria, del mondo politico, sindacale, e l’intervento della segretaria regionale Sunia Giusi Milazzo e del segretario della Camera del Lavoro di Messina Pietro Patti. Il Congresso ha visto rinnovate le cariche dei componenti del comitato direttivo del sindacato e l’elezione del (già) segretario generale della provincia di Messina Claudio Vallone. Nella relazione finale, facendo riferimento all’emergenza abitativa nella città di Messina, il neo segretario ha precisato che “…il diritto alla casa, nella sua accezione anche di diritto alla qualità dell’abitare e diritto alla città, è – o meglio, dovrebbe essere – un diritto di tutti, che deve essere garantito con un’azione incessante”, aggiungendo: “dobbiamo essere sempre più incisivi sul tema casa nella nostra città, pretendendo di essere un interlocutore imprescindibile delle Istituzioni e degli Enti competenti”. Continua ancora Claudio Vallone: “è inaccettabile che in una città in cui ci siano all’incirca 20000 immobili vuoti, vi sia una così grave emergenza abitativa, con migliaia di famiglie senza casa”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments