MESSINA. Ancora riconoscimenti per il fotografo e videomaker messinese Pio Andrea Peri, che aveva realizzato il video spot per il Taormina Film Festival riscuotendo grande successo. Qualche giorno fa quel video, realizzato con il suo drone, ha fatto il giro d’Italia fino a giungere alla Expo TTG 2021, la manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale in Italia e per la commercializzazione dell’offerta turistica italiana nel mondo.

Un interno stand è stato dedicato al giovane di Giardini Naxos, le cui immagini sono state presentate a tutti gli spettatori. Proprio con il suo drone, infatti, Andrea Peri aveva immortalato Taormina, addobbata a festa per l’evento. Riprese del corso a quota bassa, delle vie del borgo e dei suoi principali monumenti dall’alto, come la chiesa, Porta Catania e Porta Messina e, naturalmente, il Teatro Antico. Il tutto immortalato dalla mattina fino alla sera, quando il comune illuminato si mostra al chiaro di luna.

«Il legame tra Taormina e il cinema, così come tra Taormina e l’arte, viene immortalato in questi pochi minuti che raccontano una città suggestiva durante la 67ma edizione del Taormina film festival – dichiarava Andrea Peri al momento del lancio del video – Uno strabiliante gioco di luci inspirato proprio alle pellicole cinematografiche, ideato dall’architetto Laura Galvano, incaricata dall’assessorato al turismo e allo spettacolo della Regione Sicilia. Ringrazio l’architetto Laura Galvano, la Regione Sicilia per la fiducia e Bernardo Campo, il promoter Salvo Mannino, gli assessori e i senatori per avermi dato l’opportunità di contribuire alla sponsorizzazione di tale evento, per promuovere le bellezze della nostra Taormina, perla dello Jonio e regina della nostra splendida Sicilia».

Ma questo non è il primo successo del giovane di Giardini Naxos, diventato famosa in tutta Italia per i suoi scatti che raffigurano scorci della Sicilia e dei suoi comuni visti dall’alto, pubblicati poi sul suo profilo Instagram (qui il link). A riconoscere il suo lavoro, anche la rivista “Tutti fotografi”, che qualche tempo fa, proprio per la particolarità dei suoi scatti con il drone, gli aveva dedicato un’intera sezione (qui link all’articolo).

Da un po’ di tempo si cimenta anche nella realizzazione di video, sempre con il suo drone, è i suoi meriti sono stati riconosciuti anche noti critici e youtuber del settore. “Fotografia.it”, infatti, gli ha dedicato un servizio di recente (qui l’articolo), mentre Alessandro Morolla ha incluso alcune delle sue riprese nella sua rubrica “A scuola di droni” (qui il link).

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments