MESSINA. “Martedì 3 settembre (in realtà martedi è il 4 settembre, ndr) ore 18.30 tutti presenti in massa a piazza municipio, manifestazione a favore del sindaco cateno de Luca contro la casta del consiglio comunale. Fai girare questo messaggio a tutti i tuoi contatti. Messina vuole Cateno De Luca sindaco. Free Messina!”.

E’ il testo di un messaggio che, tipo catena di sant’Antonio, sta girando in queste ore sui social network, ma che risale a venerdi 31 agosto, che invita i sostenitori del sindaco di Messina, che ha annunciato le dimissioni (scendendo a più miti consigli e diventando più “possibilista” ad ogni messaggio) a causa dei contrasti con il consiglio comunale, e che ha addirittura comunicato la data del comminato”, il 30 settembre, a cento giorni dall’elezione.

La manifestazione avverrebbe in concomitanza con la seduta di consiglio comunale in cui si dovrebbe discutere della delibera di costituzione dell’Agenzia per il risanamento di Messina: un ordine del giorno discusso giovedi scorso in aula, in cui due emendamenti proposti dallo stesso De Luca erano stati bocciati, è stata la miccia che ha fatto deflagrare la mini crisi istituzionale.

Nel frattempo, dopo il comunicato dell’ex sindaco di Renato Accorinti di ieri, in cui sostanzialmente accusava De Luca di aver badato molto più al presenzialismo che alla sostanza, il sindaco di Messina, dal suo ritiro “segreto”, ha risposto con il consueto video sulla sua pagina Facebook, contrattaccando alla sua maniera, e invitando Accorinti ad un confronto pubblico.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments