VILLA SAN GIOVANNI.  Si apprestava a imbarcarsi sul traghetto per Messina quando è stato fermato dalla Polizia ferroviaria di Reggio Calabria,  che gli hanno consegnato un provvedimento di foglio di via obbligatorio, con divieto di fare ritorno nel comune di Villa San Giovanni senza preventiva autorizzazione per 3 anni. Dagli accertamenti effettuati, infatti, a carico del passeggero, un 30enne di Ascoli Piceno, sono emersi numerosi precedenti di polizia e legami ad esponenti di gruppi anarchici di estrema sinistra. Circostanze che hanno portato le forze dell’ordine a ritenere la presenza dell’uomo in zona finalizzata a creare turbative all’ordine e alla sicurezza pubblica, nonché al regolare svolgimento delle iniziative previste in occasione del G7. Per il 30enne anche un’ingiunzione a presentarsi entro le 20.30 del 25 maggio presso la Questura di residenza.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments