MESSINA. Una soffertissima vittoria su una coriacea Spagna (ai rigori, dopo un pareggio per 1-1 durante i tempi regolamentari e reti inviolate nei supplementari), proietta l’Italia del commissario tecnico Roberto Mancini in finale negli europei 2020, giocati quest’anno a causa della pandemia che impazzava per il continente lo scorso anno. E anche a Messina i tifosi scendono in strada per i caroselli delle grandi occasioni: dopo la mancata qualificazione ai mondiali del 2018 (sulla panchina la vecchia conoscenza Giampiero Ventura, che aveva sventuratamente allenato anche l’Fc Messina nell’anno della retrocessione dalla serie A), la nazionale azzurra riscatta le ambizioni di tutta Italia e si giocherà gli europei a Wembley contro la vincente della partita di stasera tra Danimarca e Inghilterra.

Bandiere e cori hanno fatto da sfondo alla pacifica e rumorosa invasione della zona tra via Cesare Battisti e via Garibaldi, nell’area pedonale, con tanto di camion scoperto con rimorchio, zeppo di tifosi. Per Messina è il secondo festeggiamento calcistico nell’arco di tre giorni, dopo quello di sabato sera per la promozione dell’Acr Messina in serie C.

 

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments