MESSINA – Dopo la notizia della candidatura di Lucy Fenech a sostegno di Antonio Saitta, interviene il movimento vicino ad Accorinti per chiarire che l’ex consigliera del sindaco uscente non faceva parte di CMdb già dal 2015: “Siamo consapevoli del fatto che quello di “verità” sia un concetto poco adatto alla lettura di fatti e vissuti pieni di sfumature soggettive, luci ed ombre – scrivono in una nota -. Non vogliamo dunque fare i paladini di essa. Ci sembra però corretto, per rispetto della cittadinanza che osserva certe dinamiche e non ha gli elementi per comprenderle a fondo, fare qualche piccolo chiarimento che aiuti tutte/i a uscire dalla confusione e permetta di osservare un quadro più nitido”.
E la nota continua: “La lista Renato Accorinti Sindaco – Cambiamo Messina dal Basso nel 2013 ha eletto 4 consiglieri comunali. Il gruppo consiliare si è poi dimezzato col passaggio di due membri al gruppo misto, ed è tornato a 4 dopo le dimissioni di quei due consiglieri e l’ingresso in consiglio di Caccamo e Rella.
Il movimento Cambiamo Messina dal basso è il soggetto politico che, passo dopo passo, dal 25 giugno del 2013 si è dato un’organizzazione, una struttura (seppur fluida), e una Carta d’Intenti. Dal movimento CMdb Lucy Fenech, com’è noto, ha scelto di andar via nel 2015. È però rimasta capogruppo del gruppo consiliare fino ad oggi.
Comprendiamo che questo possa creare confusione ed è per questo che, senza entrare nel merito delle scelte e delle loro motivazioni, chiariamo ancora una volta la differenza tra gruppo consiliare e Movimento.
Sempre per dipanare alcuni dubbi, precisiamo che a sostegno di Renato Accorinti sindaco si presentano alle prossime elezioni del 10 Giugno tre liste distinte: quella del nostro movimento (Cambiamo Messina dal Basso), quella di nome Renato Accorinti Sindaco e quella di nome Percorso Comune. Concorriamo insieme allo stesso obiettivo, seppur con storie e stili diversi”.
guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
emmeaics
emmeaics
10 Maggio 2018 21:33

quindi la capogruppo del gruppo consiliare “cambiamo messina dal basso” non faceva più parte del movimento “cambiamo messina dal basso” dal 2015
o l’ipocrisia regna sovrana o c’è da ridere !