MESSINA. Quanti sono gli alunni positivi in tutta la provincia di Messina? 157: otto della scuola dell’Infanzia, 40 della primaria, 50 negli Istituti di I Grado e 59 in quelli di secondo grado. Si parla di un’incidenza dello 0,21% di studenti positivi sul totale. Dato basso in assoluto (e anche in leggera discesa), in linea con praticamente tutti i report realizzati fino ad oggi sul mondo scolastico e che conferma che non è a scuola che ci si contagia. E’ quanto si evince dal report del Ministero dell’Istruzione e diffuso dall’Usp di Messina, aggiornato all’1 marzo e sulla base delle risposte trasmesse dal 95% delle scuole.

“Nell’ultima colonna della tabella è stato calcolato il rapporto medio alunni positivi/classi con alunni positivi; tale rapporto analizza la distribuzione dei casi di positività degli alunni da Covid-19 tra le classi – si legge all’interno del documento – In particolare più il rapporto è vicino al valore 1, più evidenzia una situazione con assenza di focolai (o cluster) o in cui, comunque, questi ultimi sono in numero molto limitato. Il range di tale rapporto può rientrare tra il valore minimo di 1 e il valore massimo teorico corrispondente al numero medio di alunni per classe in una scuola (che in tutta la Sicilia è di 19 studenti)”.

In Sicilia? La percentuale è lievemente più bassa a quella registrata nel messinese: l’incidenza di alunni positivi sul totale è dello 0,19%, mentre il rapporto medio tra gli alunni positivi e le classi con alunni contagiati è di 1,16. Anche questo più basso rispetto a quello di Messina e provincia.

Varia, però, l’incidenza per i vari gradi di scuola: più bassa a Messina quella nelle scuola dell’Infanzie a e nelle primarie, mentre la media siciliana è più bassa rispetto alle percentuali messinesi per quanto riguarda le scuole di I e II Grado.

A partire da questa settimana sono stati riportati anche i dati relativi al personale scolastico docente e ATA. In entrambi i casi, l’incidenza del personale attualmente positivo è bassa. In particolare per il personale docente l’incidenza è pari allo 0,33% mentre per il personale ATA allo 0,31%.

Per quanto riguarda le sole scuole di Infanzia e I ciclo, dal raffronto con i dati della scorsa settimana, 22 febbraio 2021, l’incidenza degli alunni positivi si attesta sullo 0,20%.

“Considerando l’intero periodo di osservazione, dal 19 novembre 2020 a oggi, il trend dell’incidenza degli alunni positivi al Covid-19 si conferma in diminuzione – si legge sempre nel documento – Tale valore è passato dallo 0,46% del 19 novembre 2020 allo 0,20% del 1° marzo 2021. In valore assoluto si riscontra, rispetto al 19 novembre 2020, un decremento pari a 103 alunni positivi in meno per l’infanzia (-50%), a 481 per la primaria (-53%) e a 576 per il I grado (-62%)”.

“Considerando invece le sole scuole del II ciclo, il raffronto tra la prima settimana di rilevazione, 8 febbraio 2021, e l’attuale evidenzia una diminuzione dell’incidenza degli alunni positivi al Covid-19. Tale valore è passato dallo 0,27% dell’8 febbraio 2021, e l’attuale 0,19% – spiega l’ufficio regionale – I dati sono confrontabili in quanto per le settimane in cui si è svolta la rilevazione il riscontro delle scuole si è attestato in un range 93% – 98% rispetto alle scuole di Infanzia e I ciclo della regione”.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments