In base ai dati forniti al Forum Cernobbio 2018, nella classifica della crescita economica tra il 2014 e il 2017, l’Italia è venticinquesima su ventisei Paesi europei, un paese a due velocità. «Quella che viviamo da quattro anni a questa parte – afferma Carmelo Picciotto, presidente ConfCommercio Messina – non è crescita ma soltanto ripresa. Persino in fase di rallentamento”.

«Oggi più che mai – prosegue Picciotto – i cosiddetti corpi intermedi come ConfCommercio ovvero quegli enti non politici che mediano fra le istituzioni e i cittadini, sono sempre più rilevanti e, in tal senso ci stiamo adoperando per implementare i servizi alle imprese, gli accordi e le convenzioni affinché avvenga il tanto auspicato cambio di passo, affinché i nostri giovani non siano costretti ad emigrare per andare a cercare altrove un futuro degno di questo nome. Questa è la vera scommessa, fornire idee, elaborare proposte serie per un riscatto del territorio».

«Negli anni ConfCommercio – prosegue Picciotto – ha dimostrato il proprio valore operando sul territorio, su cui abbiamo tutta l’intenzione di continuare a scommettere. La notte fra il 13 e il febbraio scorsi, nel comune di Pettineo, un’attività commerciale di generi alimentari è andata distrutta. La comunità e le istituzioni hanno fornito immediato sostegno, salutando con letizia la riapertura in tempi rapidi della stessa attività. Ieri, 29 marzo, mediante una disposizione di giunta tenutasi proprio a Pettineo, presso la Sala Congressi comunale, abbiamo disposto che Pina Adamo, titolare del suddetto esercizio commerciale, venga nominata socio onoraria di ConfCommercio”.

Ampia la rappresentanza delle autorità presenti: il sindaco di Pettineo, Domenico Ruffino, l’assessore Maddalena Rizzo, il sindaco di Santo Stefano di Camastra, Francesco Re. E ancora, Eliseo Gullotti (presidente Ente Bilaterale del Terziario della Provincia di Messina), Rosalia Salerno (Vicepresidente Consiglio Comunale Castel di Tusa) e Massimo Floridia del Centro dell’impiego di Santo Stefano di Camastra. In tale prestigiosa occasione ConfCommercio Messina è stata rappresentata dai componenti di giunta e direttivo (Carmelo Picciotto, Giuseppe Smidile, Paolo Tomasello, Alba Frandina, Salvatore Sciliberto, Francesca Quartarone, Sabrina Assenzio, Sergio Lo Piano, Maria Grazia Celona e Gianfranco Gintile).

«La nostra intenzione – conclude Picciotto, presidente di ConfCommercio Messina – è quella di attuare una capillare presenza sul territorio di supporto e sostegno fattivo ai commercianti, piccole e medie imprese. In tal senso abbiamo voluto aprire uno sportello ConfCommercio proprio nel comune di Pettineo e nei prossimi mesi saranno inaugurati altri dislocamenti nella nostra provincia che negli anni si è dimostrata ricca di entusiasmo, fucina di idee e di voglia di riscatto».

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments