MESSINA. Dura replica dell’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone al Movimento 5 Stelle dopo l’interpellanza della parlamentare Angela Raffa, che ha chiesto al Ministro Danilo Toninelli di dichiarare la decadenza delle concessioni attribuite al Cas.

«I parlamentari del Movimento 5 Stelle – ha commentato – dovrebbero vergognarsi e pensare alle responsabilità del governo nazionale nell’ostacolare il rilancio delle autostrade e delle opere pubbliche in Sicilia».

«È infatti il Ministero delle Infrastrutture – sostiene – che sta bloccando da tre mesi ben cinque progetti del Consorzio per le autostrade siciliane: la pavimentazione da 24 milioni di euro dell’A18, la pavimentazione dell’A20 da 22 milioni, i bypass da 6 milioni di euro, il progetto da 9 milioni per i pannelli a messaggistica variabile e pure la frana di Letojanni, progetto da 20 milioni che ci hanno fatto cambiare per ben cinque volte».

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments