MESSINA. Sarà la mostra A Q U  A   a dare il via venerdì 30 alle 19 alla Tenuta Rasocolmo di piano Torre alla sezione Arti Visive del Capo Rasocolmo Summer Fest 2023. Si tratta di una mostra bi-personale, curata da Mariateresa Zagone, in cui le artiste Alba La Mantia e Monreau sono chiamate a dialogare. In esposizione una ventina di acquerelli, opere simili per tecnica e dimensione, ma che ognuna delle due artiste declina in un proprio modo specifico attraverso luce, colore e trasparenza: elementi costitutivi dell’acqua e della percezione che si ha di essa. L’ingresso è gratuito ma con prenotazione obbligatoria al numero 393 334 3760.

Queste le artiste che si esibiranno:

Alba Rita La Mantia, nasce ad Acquedolci nel 1958. Frequenta il liceo artistico di Palermo e, in seguito, corsi di acquerello a Firenze. Frequenta la Scuola di ceramica sezione decoro di Montelupo Fiorentino (FI) collaborando con diversi laboratori di ceramica a Firenze e a Montelupo Fiorentino. Tornata in Sicilia collabora con diversi laboratori di ceramica di Santo Stefano di Camastra (ME). Annovera inoltre varie collaborazioni come illustratrice. Artista poliedrica, padroneggia molteplici tecniche pittoriche, con particolare attitudine all’uso dei materiali da riciclo come mezzo per la pittura materica. Ama in particolare la pittura ad olio e ad acquerello. Ottiene lusinghieri riscontri nella ritrattistica con l’uso di matita e grafite. Diverse opere sono state utilizzate come copertine di libri e taccuini .

Lilly Romano, in arte Monreau, nasce a Messina nel 1976. Si forma alla Scuola d’Arte e si perfeziona all’Accademia di Belle Arti acquisendo grande padronanza delle tecniche del disegno e del colore con particolare riferimento all’acquerello, all’olio e all’acrilico. Nel dicembre 2017 è protagonista della personale “Ad un tratto…” che registra positiva attenzione di pubblico e critica. Negli anni successivi intensifica l’attività con le personali “Quando finisce l’Inverno” (2021) e “Di Mare e di vento –acquerelli dell’anima” (2021), entrambe a cura di Mariateresa Zagone. Ha inoltre partecipato a numerosi premi e mostre collettive tra le quali “Luna Quadra” (2019) e “Omaggio a Lei” (2021), al concorso “Albino città del Moroni” (2019) con l’opera “Senza Titolo”,  alla call “Segnalibro d’artista”(2022) e ai Premi Internazionali “Catalani” e “Quartiere Avignone” (2021).

Subscribe
Notify of
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments