MESSINA. Le iniziative in programma per la Settimana della Mobilità, presentata ieri a Palazzo Zanca, hanno già preso il via questo weekend a Piazza Cairoli con l’esposizione del bus storico dell’Azienda e di uno dei bus elettrici che viaggiano quotidianamente in città. I visitatori hanno avuto modo di conoscere le innovazioni messe in campo da ATM come la presenza a bordo del defibrillatore, il nuovo sistema di bigliettazione elettronica, la video sorveglianza dei mezzi e la presenza dello schermo che permette di veicolare le informazioni più importanti in tempo reale. Inoltre, adulti e bambini hanno anche potuto esplorare i veicoli e ammirare moto, biciclette, scooter e altri mezzi innovativi messi a disposizione dai rivenditori messinesi”. Il calendario degli appuntamenti è proseguito con il convegno su “La Rivoluzione della mobilità sostenibile” un momento dedicato all’analisi delle nuove frontiere del trasporto pubblico; mentre giovedì 22, a conclusione della European Mobility Week, si svolgeranno dei corsi di sicurezza stradale presso la sede di ATM rivolti a bambini ed adolescenti realizzati da Automobile Club d’Italia in collaborazione con l’Azienda Speciale Messina Social City finalizzati a sensibilizzarli sulle regole della strada e sulle modalità d’uso di biciclette e monopattini. In merito all’organizzazione dell’e-motorshow che, in una veste diversa, abbraccerà le tematiche della sostenibilità, della sicurezza stradale e dell’inclusione sociale, riprendendo il tema “Better Connections” di questa edizione 2022 della Settimana Europea della Mobilità, il Presidente di Atm Pippo Campagna ha spiegato che “si tratta della conclusione di una prima parte del programma in quanto le iniziative promosse da ATM proseguiranno con l’esposizione di mezzi elettrici e vetture sportive nelle isole pedonali cittadine per offrire ai visitatori anche la possibilità di effettuare test drive accanto ad autentici piloti professionisti, e appuntamenti di moto& autoterapia dedicati ai diversamente abili per regalare momenti emozionanti accanto al campione di motocross freestyle Vanni Oddera”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments