MESSINA. A distanza di un anno dalla sua fondazione, si è tenuta ieri, sabato 18 marzo, la  prima conferenza programmatica di LiberaMente, associazione sensibile ai temi socioculturali, impegnata nell’elaborazione di proposte ed iniziative sul territorio messinese.

Durante la conferenza sono stati esaminati una serie di documenti programmatici e di indirizzo proposti dai soci, aventi come oggetto i temi della cultura, della solidariatà e dello sport, a cui è seguita un’analisi di quanto fatto e del percorso futuro, con particolare attenzione ai rapporti con il mondo universitario. Nel complesso, l’indirizzo assunto è fortemente orientato verso un diffuso protagonismo giovanile in ambito cittadino, attraverso la realizzazione di progetti di inclusione sociale, integrazione, divulgazione culturale, rigenerazione urbana e sensibilizzazione rispetto a discriminazioni di ogni genere.

Si  è quindi proceduto al rinnovo dell’organigramma, con l’elezione, all’unanimità, di Giuseppe Maisano, studente 23enne che succederà a Santi Enrico Bruno nella carica di Portavoce. Ad affiancare il neoeletto, Luca Genitori “Responsabile all’organizzazione; Federica Impala “Coordinatrice”; Federica Martorana “Comunicazione”;  Vincenzo Marabello “Politiche Sociali”; Francesco Comito “Università” ed infine Alessia Guerrera , giovane avvocato messinese, ai “Diritti Civili”. 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments