PALERMO. Il capogruppo all’Ars del Movimento Cinque Stelle Antonio De Luca sarà anche in questa legislatura componente della Commissione Salute, Servizi Sociali e Sanitari.

“Sono felice di poter continuare il lavoro iniziato nel 2018 e poter così seguire in prima persona le battaglie intraprese durante i cinque anni precedenti” spiega il parlamentare pentastellato .

“Tante le questioni rimaste in sospeso a causa dell’azione assai poco incisiva del Governo Musumeci. Due le priorità che intendo subito portare all’attenzione del nuovo esecutivo guidato dal Presidente Renato Schifani: il potenziamento dell’Ospedale di Lipari, non più rimandabile, e la riapertura del punto nascita di Sant’Agata Militello,  su cui in passato ci sono state troppe chiacchiere e pochi fatti. Ovviamente continuerò a battermi per il rafforzamento del servizio del 118; per la fine delle liste d’attesa interminabili, che costringono molti siciliani a intraprendere i viaggi della speranza in altre Regioni; per la salvaguardia del Centro pediatrico dell’Ospedale San Vincenzo di Taormina; per la messa a regime dell’infermiere di famiglia  ed in generale per una sanità pubblica efficiente in grado di rispondere ai bisogni dei cittadini”, aggiunge l’onorevole Antonio De Luca.
“Grande attenzione dedicherò anche al mondo della disabilità e dei servizi sociali, perché stare dalla parte dei più deboli è per me un dovere morale”, conclude il deputato messinese..
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments