MESSINA. C’è tempo fino al 28 febbraio 2019 per presentare la propria candidatura ad Addiopizzo onlus Messina, l’associazione antiracket e antiusura che ha pubblicato una manifestazione d’interesse per la formazione di un elenco di avvocati.

I professionisti interessati all’affidamento degli incarichi di patrocinio legale/rappresentanza legale potranno partecipare alla presentazione delle istanze mediante compilazione dello schema allegato all’avviso, nella apposita sezione del sito, dove è possibile consultare anche i requisiti necessari per partecipare. All’istanza dovrà essere allegata copia di un valido documento di riconoscimento e della documentazione richiesta, che dovrà essere indirizzata, esclusivamente tramite posta elettronica entro il 28 febbraio 2019, all’indirizzo addiopizzomessina@gmail.com.

L’oggetto della mail dovrà recare la seguente dicitura “Manifestazione di interesse per la formazione di un elenco di avvocati finalizzata all’affidamento degli incarichi di patrocinio legale”.

 

· iscrizione all’Ordine degli Avvocati;

· godimento dei diritti civili e politici;

· di non aver mai partecipato in alcun modo alla difesa di imputati per reati di cui all’art.416 bis del codice penale (salvo le ipotesi strettamente legate alle nomine d’ufficio);

· di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili, e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;

· di non aver subito sanzioni disciplinari da parte dell’ordine di appartenenza in relazione all’esercizio della propria attività professionale;

· di non aver subito provvedimenti giudiziali relativi ad inadempimenti contrattuali;

· di essere iscritto al Registro dei Praticanti abilitati al Patrocinio ove necessario;

· di essere inserito negli elenchi dei difensori ammessi al patrocinio a spese dello Stato sia penale che civile o di apprestarsi a farne richiesta;

· di essere in regola con gli obblighi contributivi;

· l’assenza di conflitti di interesse con il Comitato Addiopizzo Messina onlus;

· l’accettazione che l’iscrizione nell’elenco non comporta alcun diritto ad essere affidatari di incarichi, né l’instaurarsi di un lavoro subordinato con l’Ente;

· l’impegno a comunicare ogni atto modificativo delle dichiarazioni rese con la domanda di iscrizione all’elenco e di essere a conoscenza del fatto che il Comitato Addiopizzo Messina onlus possa disporre la cancellazione dall’elenco ove dette modifiche comportino tale effetto.

guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
V.A.
V.A.
12 Febbraio 2019 20:28

Sarebbe meglio che prima di cercare avvocati per la difesa li consultassero per gli avvisi pubblici di interesse a “candidarsi ad essere inseriti in una lista”.
Le chicche sono le citazioni di leggi abrogate.