MESSINA. Ha lasciato Palazzo Zanca proprio come vi aveva fatto accesso cinque anni fa: scalzo e in bicicletta. È calato il sipario questa mattina sul mandato di Renato Accorinti, che in una video intervista rilasciata poco prima del passaggio di consegne con il nuovo sindaco Cateno De Luca traccia un breve bilancio della sua esperienza da primo cittadino e sui suoi progetti venturi, senza dimenticare qualche inevitabile considerazione sul suo successore.

«Per me è stata un’esperienza straordinaria: cinque anni a poter servire ancora di più la città in un ruolo che non avevo mai avuto, dopo 42 anni di battaglie sociali nelle strade. Sapete bene cosa abbiamo fatto all’interno dell’Amministrazione», spiega Accorinti, citando bilanci, partecipate e piani di riequilibrio. «Noi qui dentro abbiamo fatto una rivoluzione etica e culturale. Siamo passati dal clientelismo al diritto».

Poi i progetti per il futuro: «Da domani farò quello che ho sempre fatto negli ultimi 47 anni, continuando a dare il mio apporto a questa città. L’ho fatto per 42 anni nelle strade, chiedendo conto e ragione a chi governava. Non mi cambia la vita se ho un titolo, io sono una persona che vuole migliorare giorno per giorno».

Cosa augura al nuovo sindaco? «Gli auguro di fare meglio di me. Però deve essere coerente con quello che ha detto in campagna elettorale, perché lo seguiremo. Che qui dentro ci deve essere il Casinò io lo voglio vedere, che deve mettere solo cinque dirigenti e gli altri li manda a casa io lo voglio vedere,  così come voglio vedere se fa il tram volante. Quello che viene detto in campagna elettorale non può passare in cavalleria». Infine una battuta sulla presunta telefonata del pontefice: «È una cosa che offende un’intera comunità.  Perché il primo cittadino che va a dire mia ha chiamato il Papa… sarei felice se fosse vero,  ma se non è vero non lo può dire. Io non ho niente contro di lui, io non andrò contro la persona De Luca. Gli dirò bravo quando farà una cosa buona e chiederò conto e ragione sulle cose negative. Ora vediamo se farà quello che ha detto».

 

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments