MESSINA. L’epilogo degli incidenti mortali delle ultime settimane, e della montante protesta per le pietose condizioni dell’autostrada A18 Messina Catania è arrivato: la Prefettura ha chiuso il tratto dell’autostrada tra Giardini e Roccalumera in direzione Messina. Viene quindi bypassato interamente il tratto della frana di Letojanni.

La decisione è arrivata questa mattina: il Comitato Operativo per la Viabilità, riunitosi in Prefettura, ha deciso. Questa la nota: “a seguito degli intensi fenomeni meteorologici avversi delle ultime ore, il Comitato Operativo per la Viabilità, riunitosi in Prefettura nella mattinata odierna, ha disposto l’interdizione del transito veicolare leggero sulla A18, nel tratto ricompreso fra gli svincoli di Giardini Naxos e Roccalumera in direzione Messina”.

La misura si è resa necessaria a seguito della formazione di alcune buche lungo la carreggiata Catania – Messina, nel predetto tratto, già caratterizzato dal doppio senso di marcia. I mezzi leggeri provenienti da Catania usciranno dallo svincolo di Giardini Naxos e, percorrendo la S.S. 114, potranno reimmettersi nell’A18 attraverso lo svincolo di Roccalumera.

I mezzi pesanti continueranno a percorrere l’autostrada, con l’istituzione di un senso unico alternato che sarà disciplinato con l’ausilio della Polizia Stradale e di personale del Consorzio Autostrade Siciliane. Il senso unico alternato interesserà tutto il traffico proveniente da Messina e diretto a Catania. La misura si è resa necessaria per effettuare gli interventi urgenti di ripristino del manto stradale.

 

 

a seguito degli intensi fenomeni meteorologici avversi delle ultime ore. La misura si è resa necessaria a seguito della formazione di alcune buche lungo la carreggiata Catania – Messina, in particolare tra Giardini e letojanni, tratto già caratterizzato dal doppio senso di marcia.  I mezzi leggeri provenienti da Catania usciranno dallo svincolo di Giardini Naxos e, percorrendo la Statale 114, potranno reimmettersi nell’A18 attraverso lo svincolo di Roccalumera. I mezzi pesanti continueranno a percorrere l’autostrada, con l’istituzione di un senso unico alternato che sarà disciplinato con l’ausilio della Polizia Stradale e di personale del Consorzio Autostrade Siciliane e che interesserà tutto il traffico proveniente da Messina e diretto a Catania.  La misura si è resa necessaria per effettuare gli interventi urgenti di ripristino del manto stradale.

guest

2 Commenti
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Emanuele Minnici
Emanuele Minnici
5 Febbraio 2019 14:55

Se fosse fatto in maniera corretta ed con la giusta pendenza il tappetino stradale questo non accadrebbe

Giovanni Campo
Giovanni Campo
5 Febbraio 2019 20:54

Lo scandalo non è del territorio
Scandaloso e criminale è il comportamento delle aziende preposte alla manutenzione che si limitano a mettere birilli non riparando il manto stradale a scapito della sicurezza degli utenti. Vergogna.