MESSINA. Un anno e più di riunioni, proposte, polemiche e problemi, e la novità, per la viabilità di Faro è… nessuna novità. E chi attendeva una pedonalizzazione seppure parziale e sperimentale (anche sulla scorta di quanto previsto dal Pgtu, il piano generale del traffico approvato dalla Giunta e in attesa di arrivare in consiglio), è rimasto con l’amaro in bocca.

La “proposta di piano viabile” approvata in giunta due giorni fa, infatti, si è limitata a recepire “gli opportuni provvedimenti di organizzazione della mobilità finalizzati a disincentivare l’uso del mezzo di trasporto privato a favore di quello pubblico”, in vigore sin dal 2015, riproponendoli pari pari anche per il 2020, nonostante le proposte di pedonalizzazione arrivate, in tempi di versi e talvolta in conflitto tra loro, dal Movimento 5 stelle, dal comitato Messina Nord e dal consiglio del VI quartiere.

La giunta, preso atto che “i suddetti provvedimenti hanno certamente migliorato le condizioni di mobilità e hanno ottenuto il consenso da parte di residenti e villeggianti”, ha ritenuto opportuno adottare gli stessi provvedimenti “anche per l’imminente stagione balneare 2020”. In cosa consistono?

Parcheggio d’interscambio alle “Torri Morandi” con navetta per fare la spola tra posteggi e mare (quattro minuti a piedi, camminando piano), biglietto da due euro e cinquanta per tutti i passeggeri valido anche come ticket per la navetta, sosta a pagamento dalle 9 di mattina alle 9 di sera nelle vie Lanterna, Fortino, Biasini e per cento metri della via Senatore Arena, fino all’intersezione con via Lanterna (anche questo a 2,50 euro, ma ogni ora). Il provvedimento inizierà il 22 giugno, e rimarrà in vigore fino al primo giorno di settembre.

L’unica differenza, in vigore dall’anno scorso rispetto alle misure dal 2015 al 2018, sono cinquanta centesimi in più di biglietto, che fino a due anni fa era di due euro. Per i residenti, ovviamente, la sosta sarà gratuita. Sarà però distribuito un solo pass per nucleo familiare, indipendentemente dal numero di auto possedute.

La sosta a pagamento avverrà dalle ore 9,00 alle ore 21,00 di tutti i giorni lungo la via Lanterna, via Fortino, via Biasini e la via Senatore Arena, per un tratto di lunghezza pari a 100 metri dall’intersezione con la via Lanterna.

La sera, invece, si pagherà dalle ore 19,00 alle ore 01,00 di tutti i giorni a partire dal 30 maggio e fino al 15 settembre lungo un tratto della piazza della Chiesa di Torre Faro e un tratto della Via Torre nei pressi della piazza dell’Angelo.

Il biglietto integrato per l’utilizzo del parcheggio “torri Morandi” e del bus navetta sarà di due euro e 50 per tutti i passeggeri di ciascuna autovettura parcheggiata, da corrispondere all’operatore del servizio al momento dell’utilizzo.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments