MESSINA. Sono Giuseppe Crivillaro, Alessandro Salvo e Martina Tulumello gli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza UniMe selezionati dal professore Francesco Rende per partecipare allo SLAM (Sport Law Arbitration Moot) che hanno raggiunto la finale della simulazione di Arbitrato Internazionale di Diritto Sportivo e a settembre si contenderanno il titolo europeo con altre tre squadre, rappresentanti di Università straniere.

“Nel corso di un match di UEFA Champions League la tifoseria ospite provoca tafferugli, si rende protagonista di invasioni di campo, esplode petardi. Gravissime le sanzioni proposte dall’UEFA contro il club che ha ospitato l’incontro”. Quali strategie azionare per difendere la società? Quali principi e quali regole possono soccorrere innanzi ad una condanna che ad una prima analisi sembra scontata?

È questa la traccia su cui, coordinati dal tutor, la docente Maria Paola Gervasi, gli studenti dell’Ateneo peloritano hanno redatto le memorie difensive mettendo a frutto il bagaglio di conoscenze acquisite durante il proprio Corso di studi e facendo tesoro di quanto appreso alle numerose manifestazioni organizzate dal Dipartimento di Giurisprudenza per l’approfondimento del Diritto Sportivo (quali la Settimana del Diritto Sportivo, il Laboratorio di Diritto Calcistico, il Processoinnanzi al Collegio di Garanzia del CONI e la Simulazione di Calciomercato).

Un percorso formativo che ha consentito al team UniMe di piazzarsi (unico team italiano)  tra i primi 4 d’Europa pur competendo con squadre con maggiore esperienza e provenienti da Università italiane e straniere considerate “più blasonate” (24 le squadre partecipanti da tutta Europa).

A credere nelle potenzialità della squadra messinese anche Olympialex, portale informativo specializzato nel Diritto Sportivo, che ha deciso di sponsorizzare la squadra degli studenti messinesi.

L’edizione 2020 dello Slam è stata organizzata dallo SportLex Law Institute, in collaborazione con l’Università di Lubjana; la giuria annovera docenti ordinari di materie giuridiche, arbitri e avvocati sportivi di calibro internazionale.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments