MESSINA. “La riflessione degli amici Alessandro Russo e Francesco Palano Quero, insieme al loro gruppo politico, fa prevalere il buon senso tra uomini perbene che hanno a cuore appartenenza politica e responsabilità per il futuro di Messina”. Parole del candidato sindaco del centrosinistra Antonio Saitta, che in una nota esprime la sua soddisfazione per la “reunion” del Pd dopo le polemiche e la paventata scissione delle scorse settimane.

“Il loro sostegno alla mia candidatura, insieme a Maria Flavia Timbro – aggiunge Saitta -consolidano la forza del centrosinistra che trova la sua completa unità, ripartendo proprio dalla nostra città e dalle amministrative di giugno. È il vigore di quel ‘noi’ che ieri ha ribadito Felice Calabrò nel corso di un’intervista a una testata locale e che mi trova assolutamente d’accordo”.

“Dimostriamo di essere persone responsabili che scelgono di fare politica non da ‘separati in casa’ o per interessi personali – prosegue il candidato sindaco – come sta avvenendo da altre parti: un comportamento che i messinesi hanno compreso e valuteranno. Prima di tutto – conclude la nota – non dobbiamo dimenticare il rispetto verso i cittadini, rispetto che, chiunque scenda in campo, deve mettere al primo posto se poi vuole amministrare nell’interesse comune, tra la gente e in modo eticamente corretto”.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments