Conte: “400 milioni a chi non ha i soldi per fare la spesa”

Il premier annuncia ulteriori misure per fronteggiate l'emergenza: "Quattto miliardi e 300mila euro ai sindaci d'Italia. Faremo in modo che i 25 miliardi del Cura Italia arrivino subito. Non vogliamo lasciare nessuno da solo. Siamo tutti nella stessa barca"

 

ROMA. “Oggi abbiamo superato le 10mila vittime. A loro e ai loro familiari va il commosso pensiero del Governo”. Inizia così la diretta straordinaria del premier Giuseppe Conte, che cita anche un dato positivo  (1334 guariti, il numero più alto) e incentra il suo discorso sulle difficoltà economiche del Paese.

“Stiamo stanziando 4 miliardi e trecentomila euro che andranno ai sindaci d’Italia, che sono le nostre sentinelle sul territorio”. A ciò si aggiungono, attraverso un’ordinanza della protezione civile, più di 400 milioni da usare per chi non ha i soldi per fare la spesa (tramite buoni spesa o erogazione diretta di alimenti di prima necessità). In più un appello alla grande distribuzione per fare un ulteriore sconto (del 5 o del 10%) a chi acquista con i buoni spesa.

“Non vogliamo lasciare nessuno solo. Siamo tutti nella stessa barca”, prosegue il premier: “Faremo in modo che i 25miliardi stanziati con il Cura Italia arrivino subito, azzerando i tempi della burocrazia. Gli uffici dell’Inps stanno lavorando alacremente”.

 

 

 

 

Lascia un commento

avatar
400