A20, riaprono le gallerie di Tindari e Capo d’Orlando

I tunnel sono stati riaperti alle prime luci dell'alba, e in via provvisoria, per consentire una maggiore sicurezza sull'autostrada Messina - Palermo in un periodo di sovraffollamento per l'arteria

 

 

MESSINA. Dalle prime luci dell’alba hanno riaperto al traffico tutte le corsie all’interno delle gallerie Capo d’Orlando (mare e monte) e Tindari (mare e monte), in entrambe le direzioni di marcia, per rendere più scorrevole la circolazione autostradale da parte degli utenti che in gran numero, in questo periodo, percorrono la Messina-Palermo per raggiungere località turistiche.

L’annuncio arriva da parte del Cas, che specifica come le corsia siano “state aperte in via provvisoria a seguito della attestazione del grado di sicurezza delle gallerie ai sensi del D.Lgs 264/06, in recepimento della Direttiva CEE 2004/54 in materia di sicurezza per le gallerie della rete stradale trans-europea”.

Al fine di consentire l’utilizzo di entrambe le carreggiate è stato realizzato, per ciascuna galleria, un efficiente collegamento con ponti radio per portare dati ed immagini al Centro di Controllo di contrada Scoppo. Fino ad oggi la circolazione all’interno delle gallerie Capo d’Orlando e Tindari (monte e mare) era aperta in una unica corsia (restringimento di carreggiata) per senso di marcia (cosiddetta modalità di cantiere) per lavori che erano in corso d’esecuzione.

Le gallerie Capo d’Orlando e Tindari, negli ultimi due anni, sono state oggetto di interventi per la messa in sicurezza per il consolidamento delle pareti e delle calotte, nonché per la riqualificazione e l’adeguamento degli impianti tecnologici (ventilazione, illuminazione, antincendio, gestione automatizzata della galleria) alla normativa vigente.

Lascia un commento

avatar
400