Tre messinesi nel nuovo staff di Alessandro Magistro, presidente dell’Assemblea regionale delle consulte siciliane

Si tratta di Maria Concetta Foti e degli studenti universitari Vincenzo Violi e Sergio Conte. I due studenti Unime: "Il nostro primo impegno sarà attivare la prima consulta giovanile della città, con l'obiettivo di far tornare i giovani messinesi protagonisti attivi della politica"

 

MESSINA. Sarà un tris di messinesi a far parte del nuovo staff del presidente dell’Assemblea regionale delle consulte siciliane, Alessandro Magistro, e si tratta di Maria Concetta Foti, con delega per la cura del cerimoniale e degli studenti universitari Vincenzo Violi, per la segreteria particolare, e Sergio Conte, per la collaborazione ufficio stampa.

“Ringraziamo il presidente per la nomina e la fiducia riposta in noi”, hanno dichiarato i due studenti universitari, rispettivamente della facoltà di scienze motorie e di economia e marketing dell’Università di Messina.

Il primo impegno dei due giovani messinesi sarà quello di “attivare la prima consulta giovanile nella città di Messina, con l’obiettivo di far tornare i tanti giovani messinesi protagonisti attivi della politica e non più semplici spettatori passivi”, continuano i due giovani, specificando, però, che “Con il termine politica non s’intende l’appartenenza a particolari colori o schieramenti, ma intendiamo attività posta al servizio della nostra terra, la Sicilia ha bisogno di queste attività per potere veramente ripartire. L’esperienza all’interno della consulta regionale e delle singole consulte comunali rappresentano una palestra per la formazione dei giovani all’interno della res publica”, concludono.

Maria Concetta Foti, invece, che possiede una laurea estera in diritto e specializzazione in diritto nobiliare, scienze araldiche e del cerimoniale, vive e lavora tra Messina e Monforte San Giorgio e vanta, inoltre, una significativa esperienza nella promozione dei beni culturali, oltre a quella maturata come componente dell’antica Arci Confraternita di Maria e Gesù di Monforte San Giorgio.

Lascia un commento

avatar
400