Cinque cose da fare il primo maggio a Messina (e dintorni)

In riva al mare o in mezzo alla natura, all'insegna della cultura o dello svago, fra abbuffate pantagrueliche, rustute infinite e tanta buona musica. Ecco come trascorrere la Festa del Lavoro in città e provincia

 

A tutta musica, fra rock e dj-set

 

Non è vero primo maggio senza una buona razione di musica dal vivo. Meglio se rock. E a tutto volume. Uno degli eventi più attesi si svolge a Santa Lucia del Mela, sede della decima edizione del May Day Sound, in scena al Parco Urbano, con tre aree verdi suddivise per genere musicale: zona A con esibizioni Live (PeterWhite, Mox, Blindur e Gastón); zona B con Djset  (byColorSunEventi, MelaGodo Group e Achelloos) e color party; zona C con zumba e balli caraibici. Il tutto in un contesto “green” con vaste aree da picnic attrezzate, baby park, un’area sport e la possibilità di volare in parapendio. Oltre alla proverbiale carne, c’è anche una postazione vegan.

 

 

Sempre lato tirrenico, ma sul lungomare della Marchesana, a Terme Vigliatore, torna per il secondo anno consecutivo l’UnoMaggioLive, con un mega concerto all’aperto che vedrà esibirsi “I Camillas”, ospiti speciali dell’evento, i “Fuoriorario”, i “Sunrise” e i “Mun”. Eh sì, tranquilli, si “sgrana” anche qua.

 

Pagine:Pagina precedente 1 2 3 4 5 Pagina successiva

Lascia un commento

avatar
400