Motori, in vendita il marchio della Targa Florio

Motori, in vendita il marchio della Targa Florio

Ad annunciarlo è il mensile Sicilia Motori, che lancia un appello alla Regione per acquistare "un patrimonio culturale" della Sicilia

 

PALERMO. “La Targa Florio è in vendita”. A darne l’annuncio è il mensile Sicilia Motori, secondo il quale l’Aci sta selezionando un advisor incaricato di stabilire il valore del marchio della corsa più antica del mondo, oggi di proprietà dell’Automobile Club di Palermo che dal ’63 organizza la competizione ideata da Vincenzo Florio nel 1906.

La volontà dell’Aci, che ha già ottenuto la disponibilità dell’Ac provinciale, è manifestata nella delibera pubblicata sul sito dello stesso ente, e fa seguito all’attuale contratto di gestione per l’organizzazione del rally per auto moderne e storiche e della classica, che scadrà alla fine di quest’anno.

Il mensile, nell’editoriale del suo direttore, Dario Pennica, si chiede se sia opportuno alienare un patrimonio culturale della Sicilia, o se non sia eticamente più corretto che questo bene, se proprio dev’essere ceduto, venga acquistato dalla Regione che a sua volta potrebbe affittarlo per lungo tempo allo stesso Aci Italia.

 

 

Lascia un commento

avatar
400