TAORMINA. Già due progetti erano sfumati, ma questa volta lo dice il Presidente della Regione Nello Musumeci. La Sicilia è candidata ancora una volta a diventare un luogo dove realizzare un grande parco divertimenti per aumentare il turismo della regione e per colmare il gap fra il centro/sud e l’Emilia Romagna, dove si trova quello più vicino.  «Dovrebbe sorgere ai piedi di Taormina – ha spiegato Nello Musumeci – Esiste già un progetto di massima ma manca soltanto qualcuno disposto a creder a un investimento che sicuramente darebbe una grande spinta al turismo siciliano».

Non soltanto Ponte dello Stretto per investire nuovamente sulla regione, dunque, ma anche la necessità di ampliare l’offerta turistica convogliando tantissime persone con una struttura giochi di respiro europeo. Alcuni rumors ritroverebbero un potenziale investitore in John Hanna del gruppo Basalt con cui di recente la Caronte&Tourist ha firmato un accordo. E proprio durante l’incontro il presidente della Regione ha lanciato questa proposta, apprezzata con positività dal business man. «Per noi sarebbe perfetto – ha commentato Hanna – Io sono spostato con una siciliana e siamo una giovane famiglia in crescita».

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments