PALERMO. Per facilitare gli spostamenti di alcune categorie di residenti nella Regione Siciliana, tra cui studenti, lavoratori, pazienti fuori sede e persone con disabilità, è prevista la riduzione del 30% prezzo del biglietto aereo sulle rotte nazionali ed europee da e per gli scali di Palermo e Catania collegate con le città sede di studio, lavoro e cura.

Uno sconto che potrà essere ottenuto registrandosi alla piattaforma www.siciliavola.it.

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e il Ministro dell’Economia e delle Finanze hanno firmato un decreto che istituisce un incentivo di carattere sociale per particolari categorie di persone che prevede una riduzione del costo del biglietto aereo pari al 30% sulla tariffa base che verrà applicato al momento dell’acquisto dalle compagnie aeree che aderiscono al programma.

Potranno beneficiare di questa opportunità alcune categorie di residenti nella Regione Siciliana che effettuano il viaggio da e per gli aeroporti di Catania o Palermo su tutte le rotte nazionali ed europee in collegamento con le città sedi degli atenei o degli ospedali in cui devono sottoporsi a ricoveri, accertamenti e cure sanitarie. Lo sconto è infatti riservato agli studenti fuori sede, alle persone con disabilità gravi, ai lavoratori dipendenti con sede fuori dalla Regione Sicilia e reddito lordo inferiore a 25.000 euro, pazienti che ricevono cure fuori della Regione Sicilia e che abbiano un reddito lordo inferiore a 25.000 euro.

Per ottenere la riduzione del prezzo, è necessario registrarsi al sito www.siciliavola.it, con SPID o CIE, e dalla pagina “Gestione” cliccare su “Richiedi buono”. Il sistema chiederà di compilare un’autocertificazione che consentirà di generare il buono e presentarlo al vettore aderente all’iniziativa al momento dell’acquisto del biglietto (anche online).  Il buono può essere utilizzato entro tre giorni dalla data di generazione.

Il contributo sarà erogabile fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

Ad esprimere la sua soddisfazione è il deputato del M5s Francesco D’Uva:

“La piattaforma SiciliaVola.it è finalmente operativa. Diventano così realtà le tariffe sociali per i voli da/per la Sicilia dedicate agli studenti, ai lavoratori fuori sede e ai disabili gravi e gravissimi”.

“Il rispetto della continuità territoriale è sempre stato un cavallo di battaglia del MoVimento 5 Stelle e, per anni, ci siamo battuti contro il sostanziale aumento dei prezzi, molto spesso in concomitanza delle festività. Insieme agli altri PortaVoce siciliani avevamo anche scritto al presidente dell’autorità di regolazione dei trasporti di monitorare la realtà aeroportuale degli scali di Catania e Palermo per garantire il diritto alla mobilità dei cittadini. Il risultato raggiunto è frutto di un ottimo lavoro di squadra che ha visto in prima linea il Sottosegretario Cancelleri e rappresenta una concreta risposta dello Stato per contrastare il caro voli in Sicilia”, commenta in una nota.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments