PIRAINO. Coniugare cultura, impegno e valorizzazione del territorio attraverso la promozione congressuale, la ricchezza naturalistica e dei percorsi enogastronomici. E’ questa una delle missioni principali del progetto culturale “Terrazza d’Autore – pensieri & parole controvento” ideato e messo a punto da una rete di associazioni (Cesas Onlus di Brolo, Associazione Sakbe di Brolo, Associazione Network e associazione Annibale Lo Bianco entrambe di Galati Mamertino) e che prevede incontri e dialoghi con autori di libri, giornalisti selezionati su specifiche tematiche. 

Tutto verrà realizzato nell’incantevole cornice della Guardiola di Piraino, uno dei belvederi più belli di Sicilia che attrae settimanalmente centinaia di visitatori, con un primo percorso di presentazioni dedicate ai nuovi modus operandi della criminalità siciliana. 
«Un modo per informarsi, analizzare e quindi essere più forti nelle proposte che vogliono migliorare gli aspetti più penalizzanti della nostra società – dice Antonio Traviglia, presidente di Sak Be – in un momento in cui gli equilibri sociali stanno mutando rapidamente e c’è necessità di scoprire nuove best practice per arginare fenomeni deleteri e puntare invece su modelli virtuosi. Per questo intendiamo migliorare l’appeal di una discussione troppo spesso limitata agli addetti ai lavori, sfruttando in maniera positiva il traino che la bellezza dei luoghi o del cibo locale possono portare. Delle giornate di pensiero concreto accompagnate dalla leggerezza dell’esperienza sensoriale, insomma, attraverso le quali far seme di dibattito nella società».
 
Nel primo degli incontri in programma, che si svolgerà il 15 luglio al tramonto (tra le 20 e le 22), sarà presentato il libro del giornalista Nino Amadore del Sole24Ore dal titolo “Il mutamento – Davvero le mafie hanno cambiato pelle?”, un viaggio all’interno delle inchieste antimafia scaturite dal metodo Falcone e che hanno posto in evidenza gli interessi della criminalità siciliana per le zona d’ombra dell’imprenditoria ed i mercati dei cosiddetti colletti bianchi.   Interventi previsti: Maurizio Ruggeri, sindaco di Piraino, Nino Amadore, autore e giornalista de “il Sole 24 Ore”. E poi Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi, Daniele Manganaro, dirigente del Commissariato di Polizia di Sant’Agata di Militello. Modera: Luciano Armeli Iapichino scrittore (Antimafia duemila). In occasione dell’evento sarà possibile degustare prodotti tipici dei Nebrodi dell’azienda “Il Vecchio Carro” certificati dal marchio Nebodi Sicily del Parco dei Nebrodi. 
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments