MESSINA. Sabato scorso, nei pressi di piazza Cairoli, un quarantaquattrenne messinese con numerosi precedenti è stato arrestato dalla Polizia. L’uomo, secondo una prima ricostruzione, avrebbe rivolto immotivatamente minacce nei confronti di un passante brandendo prima il coltello e poi un grosso bastone alto circa 2,50 metri. All’arrivo degli operatori, l’uomo brandiva il grosso pezzo di legno generando panico tra i presenti. Solo dopo reiterate pressioni lo gettava via tentando la fuga. Raggiunto dai Poliziotti, dopo energica resistenza e ripetuti tentativi di colpire gli operatori di Polizia, veniva infine bloccato. La perquisizione personale del quarantaquattrenne permetteva inoltre di rinvenire un tagliacarte in metallo e un coltello da cucina che lo stesso avrebbe cercato, inutilmente, di nascondere. L’uomo è stato, pertanto, arrestato per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, e sottoposto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, agli arresti domiciliari. Lo stesso è stato altresì denunciato per i reati di minacce e porto di oggetti atti ad offendere.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments