MESSINA. La tariffa sui rifiuti aumenterà di 2 milioni e mezzo per il 2021: un andamento in linea con gli aumenti tra il 2018 e il 2019, e il 2019 e 2020, due milioni per ciascuna annualità. E quanto sarà chiamato a ratificare il consiglio comunale nel corso della seduta che sta per iniziare: il comune di Messina ha predisposto il documento finanziario, che porta a poco meno di 48 milioni e mezzo di euro i costi da coprire da parte dell’utenza, sulla base del piano finanziario stilato da MessinaServizi Bene Comune.

I 48 milioni e 405mila euro andranno a coprire i costi per i servizi di raccolta differenziata porta a porta, gestione dei centri di raccolta,  spaiamento manuale e meccanizzato, pulizia cimiteri, rimozione discariche abusive, pulizia di fiere, mercati, spiagge e torrenti, raccolta suppellettili e ingombranti, e diserbo viabilità comunale e aree a verde.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments