MESSINA. «Non appena lo scirocco soffia forte, le proprietà e le case tornano ad essere invase dal mare, nel silenzio delle istituzioni preposte alla salvaguardia dell’incolumità pubblica». Dopo il primo grido d’allarme lanciato qualche settimana fa, il neo costituito Comitato Salviamo Galati Marina interviene nuovamente sullo stato in cui versa il villaggio costiero del litorale ionico, mostrando in due filmati quando accaduto nelle scorse ore, con i marosi che hanno facilmente superato la scogliera arrivando fino alle case.

«Chi afferma che Galati Marina è in sicurezza non si rende conto della gravità della situazione. Lo dimostrano i danni dell’ultima recente mareggiata (12/11/19), e gli eventi documentati da noi oggi (ieri, ndr) evidenziano ulteriormente come la scogliera non è una soluzione sufficientemente protettiva. Si torna a temere il peggio per le prossime ore e per il weekend, giorni per cui le previsioni meteo non fanno ben sperare. Sollecitiamo tutti gli organi competenti a velocizzare gli iter per una messa in sicurezza risolutiva», concludono.

 

 

 

 

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments