MESSINA. Oggi, la Questura di Messina ricorda Giorgio Boris Giuliano, Capo della Squadra Mobile a Palermo, ucciso nel 1979 dalla mafia. La figura del Commissario di Polizia, lo spessore umano e le brillanti indagini per le quali pagò con la vita saranno ricordati, durante tutto l’arco della giornata, con una serie di iniziative organizzate dall’associazione socio culturale “100Messinesi per Messina 2MILA8”.  Alle 08.10, stesso orario in cui il Commissario fu raggiunto da sette colpi di pistola alle spalle nel bar Lux di Palermo, è stata accensa la lanterna “Luce della vita” con un momento di preghiera nella Parrocchia S.M. Annunziata e S. Giuseppe di Bisconte. Dopo si è svolto il convegno “Memorial Boris Giuliano 2017”  nella Sala “Accademia peloritana dei pericolanti” dell’Università degli studi di Messina. Alle 12.00, è stata deposta una corona di fiori alla base della lapide posta in sua memoria in via Natoli dove il dottor Giuliano ha vissuto. Alle ore 16.45,sono previste  iniziative ludiche ricreative nella Piazzetta del villaggio Bisconte.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments