CATANIA. Truffa ai danni dello Stato e corruzione.  Con quest’accusa,  i finanzieri del Comando Provinciale di Catania, su delega della Procura Distrettuale di Catania, questa mattina all’alba hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 17 falsi braccianti agricoli che percepivano indebite indennità di disoccupazione agricola. Alcuni fatti sono aggravati dal “metodo mafioso”. 

I particolari dell’operazione, denominata “Podere mafioso”, saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11,30, presso la Procura della Repubblica di Catania, alla presenza del Procuratore Carmelo Zuccaro.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments