MESSINA. Parte stamani l’appuntamento con la profilassi nella città dello Stretto. L’inizio della campagna differirà di provincia in provincia, dato che l’approvvigionamento delle fiale non è ancora avvenuto in tutte e 9 le Asp siciliane. Nessun problema invece a Messina, una delle prime città a ricevere le forniture. Gli aventi diritto sono gli anziani di età superiore a 64 anni, i bambini di oltre 6 mesi e gli adulti con patologie croniche. Il vaccino inoltre sarà somministrato gratuitamente alle donne nel secondo o terzo trimestre di gravidanza, ai ricoverati in strutture per lungodegenti, a medici e personale sanitario di assistenza, a soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo, a personale che per motivi occupazionali è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali. La campagna vaccinale contro l’influenza  si concluderà il 28 febbraio 2018 ed interesserà oltre un milione di over 65 residenti nell’isola. L’obiettivo degli epidemiologi è quello di vaccinare in Sicilia almeno il 75-80 per cento della popolazione, un traguardo che negli ultimi anni non è stato mai raggiunto. Nel corso del 2016 si è vaccinato soltanto il 55 per cento degli anziani: in particolare 546.503 siciliani over 65 residenti a fronte dei 501.403 dell’anno precedente.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments