MESSINA. Coinvolge oltre ventimila studenti degli Istituti secondari di II grado di tutta Italia il progetto didattico “Green game – A scuola di riciclo”, ma i ragazzi del Verona Trento di Messina sono passati alla finalissima del Campionato nazionale del Riciclo e rappresenteranno Messina e il proprio Istituto contro le migliori classi di tutta Italia.

Venerdì, infatti, è stato il turno dell’IIS “Verona Trento” di Messina, che ha ottenuto ottimi risultati grazie alla classe 2D, indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio.

Grande soddisfazione per i docenti che al di là del risultato, sono stati molto felici di regalare un’attività formativa ma soprattutto divertente ed entusiasmante agli studenti, in un momento difficile come questo. In particolare, la professoressa Donatella Trischitta, coordinatrice del progetto, e il Dirigente Scolastico Simonetta Di Prima.

Green Game è un progetto dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea. Per il valore etico, formativo e istruttivo è patrocinato da Ministero della Transizione Ecologica.

“Ognuno di noi può fare la differenza, ogni giorno e con piccoli gesti, soprattutto sin dalla giovane età. Come? A questo pensano i Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli imballaggi Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea che mettono in essere numerose iniziative – si legge nella presentazione della competizione – “Green Game Digital” è una di queste. Insieme agli esperti formatori di Peaktime, agenzia specializzata in progetti didattici, il concorso nazionale sta coinvolgendo oltre 100 Scuole con la partecipazione di oltre 20mila studenti: un’importante iniziativa che ha lo scopo di divertire ma soprattutto di insegnare le buone pratiche ai giovanissimi”.

“Un Campionato Nazionale del Riciclo su misura per i teenagers di tutta Italia che unisce momenti di confronto in cui i ragazzi vengono istruiti con esempi concreti e momenti ludici come la sfida tra classi attraverso svariate domande sui temi trattati cui rispondere – si legge ancora – Una “sana competizione” che i ragazzi accettano con grande partecipazione e che di scuola in scuola miete consensi continui. Lo studente più meritevole vince in premio un buono per gli acquisti online, mentre la classe che ottiene il punteggio medio più alto si aggiudica il pass per la Finalissima Nazionale prevista a fine maggio, dove incontrerà le migliori classi selezionate in ogni Istituto e in tutta Italia”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments