CATANIA. La gara di solidarietà al popolo ucraino non si ferma soltanto alla cittadinanza ma si estende anche ai professionisti, raggiungendo il mondo dell’informatica. In questo caso si tratta di una chiamata per programmatori e designer in un hackaton che si terrà a Catania o online il 19 e il 20 marzo. L’evento denominato Code4Refugees prevede la partecipazione in due modi:  “boost a project”: unendosi a un progetto in corso per ridurne i tempi di sviluppo (progetto del GDG in collaborazione con Save the Children Italia); “solve a challenge”: creando un team per risolvere una sfida lanciata dalla Croce Rossa Italiana – Italian Red Cross. L’hackaton nasce dall’idea dell’associazione no-profit “Correre ai confini” ed è organizzato da vari partner: EHT, Beentouch, KreativDistrikt e Markesing.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments