MESSINA. Proseguono in città le manifestazioni di protesta contro le misure indette dal Governo per contenere la diffusione dei contagi. Dopo il malcontento dei commercianti e dei ristoratori che hanno preso parte al raduno di sabato scorso a Piazza Municipio e la contestazione di stamani degli operatori del fitness, una nuova iniziativa è prevista per venerdì 30 ottobre… ma stavolta senza la presenza di politici e rappresentanti delle istituzioni.

A chiamare a raccolta i cittadini, sempre davanti a Palazzo Zanca, è Santi Daniele Zuccarello, che in un video diffuso sui social illustra le ragioni e le modalità della manifestazione.

«È arrivato nuovamente il momento di alzare la testa», spiega l’ex consigliere consigliere comunale ed attuale presidente di Missione Messina. «Sarà una manifestazione esclusivamente popolare. Non vogliamo né politici né rappresentanti delle istituzioni. Politici in carica, potete tranquillamente andare via, potete tranquillamente non esserci. Non vogliamo essere presi per il culo da nessuno», specifica, chiamando a raccolta   gestori delle palestre, barman, pizzaioli, ristoratori, possessori di partita Iva, associazioni e “cittadini stanchi dei soprusi del Governo”.

Prima della manifestazione si terrà un incontro preventivo mercoledì 28, alle 18:30, a Piazza Cairoli, dove verranno raccolte le adesioni di chi vorrà aderire all’iniziativa.

«Questa volta dobbiamo essere in tanti. Dobbiamo essere tutti uniti», prosegue, specificando come quella di venerdì sia l’unica manifestazione organizzata, con probabile riferimento ad altre iniziative promosse nelle scorse ore, fra le quali una indetta da alcuni commercianti per il prossimo venerdì 20 ottobre sotto la statua di Don Giovanni d’Austria di via Cesare Battisti “per riprendersi la propria dignità calpestata da questi Dpcm”.

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments