MESSINA. Dopo qualche giorno di silenzio da parte del sindaco, assente da Palazzo Zanca e dai social per via di un’influenza, Cateno De Luca è tornato oggi riaprendo il fuoco sui sindacati. Convocata per sabato mattina alle 9.30 a Palazzo Zanca una conferenza stampa con i vertici di Atm in Sala Giunta «per fare i nomi e cognomi delle promozioni degli ultimi cinque anni e se ed a quali sigle sindacali appartengono», ha scritto il primo cittadino sulla sua pagina facebook.

Una reazione evidente allo sciopero proclamato dalla maggior parte delle sigle sindacali per giorno 8 marzo. Ma non è solo questa la novità. «Si parlerà dell’avvio della nuova spa e di tante altre cose importanti che connotano la gestione allegra e consociativa che ha portato al fallimento ATM», ha scritto ancora il sindaco, che ha allegato al post anche la nota di chiarimento riguardo le «allusioni dei sindacati».

La richiesta fatta al CdA dell’azienda è che venga trasmesso, entro il termine di 48 ore, un report dettagliato in merito alle mansioni superiori e alle differenze attribuite dall’azienda; un report sulla meda oraria dei turni di lavoro degli operatori di esercizio; infine una relazione sui provvedimenti che si intendono adottare per evitare il fenomeno delle corse soppresse, senza adeguato preavviso agli utenti, per carenza di personale o per altri motivi.

 

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments