MESSINA. Confermate otto spiagge su otto dalla FEE (Foundation for Environmental Education), che ogni anno stila un elenco di riviere insignite della “Bandiera blu”. I comuni di Tusa (con le spiagge Lampare e Marina), Santa Teresa di Riva (con il suo lungomare), Alì Terme e Lipari, quindi, mantengono l’importante riconoscimento anche nel 2021 per la qualità di una spiaggia in funzione di pulizia delle acque e efficienza dei servizi. Ad aggiungersi, inoltre, sono anche Roccalumera e Capo D’Orlando per il porto turistico.

In particolare, nel comune di Lipari, sono cinque le spiagge che restano insignite della bandiera: Stromboli Ficogrande, Vulcano Gelso, Vulcano Acque Termali, Canneto e Acquacalda.

Le altre in Sicilia che per il 2021 faranno parte dell’elenco della FEE sono quelle di Menfi (in provincia di Agrigento), in particolare Lido Fiori Bertolino e Porto Palo Cipollazzo, e nella provincia di Ragusa: Ispica (tre tratti di Criga e la spiaggia di Santa Maria del Focallo), Pozzallo (Pietre Nere e Raganzino), Marina di Ragusa e Modica.

L’assegnazione della Bandiera Blu da parte della FEE si compone di 12 sezioni, secondo cui la federazione assegna dei punti. I criteri sono: notizie di carattere generale, la spiaggia, la qualità delle acque di balneazione, la depurazione delle acque reflue, la gestione dei rifiuti; l’Educazione Ambientale ed Informazione, le iniziative per la Sostenibilità Ambientale, il Certificazione Ambientale, il turismo, lo stabilimento balneare, la pesca professionale e i vari adempimenti.

Nel 2021 le spiagge Bandiera Blu in Italia sono 385. Il podio delle regioni italiane con più spiagge premiate spetta a Liguria (30), Toscana (19) e Campania (18).

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments