MESSINA. Da oggi, i 51 dipendenti dell’Ato3 sono ufficialmente licenziati, in base alle lettere di interruzione del rapporto di lavoro fatte recapitare loro dal commissario liquidatore Michele Trimboli. Per questo, il commissario straordinario della Srr (società regionale nella quale dovrebbero transitare i lavoratori Ato3 e Messinambiente, in attesa di essere dirottati verso la nuova MessinaServizi bene Comune) Ettore Ragusa ha chiesto un incontro urgente all’Ufficio provinciale del lavoro.

Ragusa chiede “la convocazione di un tavolo tecnico per il transito del personale dell’Ato3 alla Srr Messina Area Metropolitana“. Una richiesta stringata per mettere un definitivo punto alla querelle che sta animando un passaggio che sembrava semplice: il passaggio, come previsto, dei lavoratori da Ato3 e Messinambiente a MessinaServizi. passaggio che si è complicato in attesa di capire se il passaggio debba avvenire direttamente, attraverso l’articolo 6 del contratto collettivo nazionale di lavoro invocato da Trimboli nelle lettere di licenziamento, o in ottemperanza alla legge regionale 9 del 2010, che impone il passaggio intermedio del lavoratori alla Srr regionale, e poi da questa a MessinaServizi.

La richiesta del commissario straordinario Ettore Ragusa ha soddisfatto i sindacati: “Fit Cisl , Uiltrasporti e Fiadel accolgono positivamente la notizia della convocazione presso l’ispettorato del Lavoro . Secondo i sindacati , serve superare lo stand by in cui la vertenza è da oltre un mese dovuto solo a sterili polemiche e azzardate interpretazioni della legge regionale . L’amministratore unico di MessinaServizi invece di pensare a “oscuri complotti” rispetti unicamente il proprio ruolo e , come lo stesso Beniamino Ginatempo ha formalmente comunicato nei giorni scorsi , si limiti a seguire il percorso che la Srr ha il compito di determinare per il transito dei dipendenti . Ognuno rispetti i propri ruoli e si assuma le proprie responsabilità , occorre procedere in fretta – concludono Fit Uilt e Fiadel – a salvaguardia dei lavoratori e della stessa MessinaServizi”.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments