Come ti trasformo Scaletta Zanclea

Dal 21 aprile all’ 1 maggio 2017 il Castello Rufo Ruffo di Scaletta Zanclea ospita la terza edizione del Trasformatorio, laboratorio internazionale di arti performative, sperimentali e site specific che coinvolge 30 artisti provenienti da 11 nazioni.

Domenica 30, il programma prevede un “open day”. Questo il programma. 17:00 Sede della Protezione Civile – Foraggine raduno e introduzione di Federico Bonelli, quindi alle 17.45 il “Primo movimento”,
Partenza verso il Castello percorrendo il sentiero che costeggia la “Batteria”. Un’ora dopo, alla Chiesa di San Nicolò di Bari ci sarà il “secondo movimento”.

Allere 19:15 si arriverà al Castello Rufo Ruffo per una visita dei progetti visivi del Trasformatorio
A seguire momento di teatro/danza. Le porte si chiuderanno alle 20.00. Alle 21.30 il “Terzo movimento”: l’esplorazione del Castello al buio. I visitatori, in piccoli gruppi, entreranno nella torre. Finale alle 23.30.

 

L’evento è organizzato da Siddharte e Dyne.org con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Scaletta Zanclea e in collaborazione con WISH (World International Sicilian Heritage), CairoTronica (Simposio internazionale di Arti Digitali del Cairo), MUSIF (Museo dell’Informatica Funzionante) e l’associazione Sementi Indipendenti.
Il Trasformatorio, ideato e coordinato da Federico Bonelli, è un progetto internazionale avviato nel 2012 che ha stabilito in Sicilia uno spazio d’incontro e studio cosmopolita per l’arte, con l’obiettivo di inventare e narrare un futuro sostenibile.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments