MESSINA. Non è successo niente: nella diretta di ieri in cui l’ex sindaco dimissionario Cateno De Luca ha rivolto insinuazioni verso la deputata di Forza Italia Matilde Siracusano che hanno sollevato un vespaio di polemiche (con De Luca che rispedisce le accuse al mittente), secondo Nino Germanà, deputato anch’egli (della lega, partito alleato con Sicilia vera alle amministrative messinesi) non c’è stato alcun riferimento sessista, ma solo un “polverone creato ad arte”. “Se Cateno De Luca avesse usato frasi sessiste nei confronti della mia amica e collega Matilde Siracusano, sarei stato il primo a prendere le distanze dal primo e a difendere la seconda. Ma così non è stato: nessun sessismo, semplice dialettica da campagna elettorale. È stato creato ad arte un polverone sul nulla. Ai colleghi parlamentari cooptati a firmare dichiarazioni in batteria sul tema, chiedo di ascoltare, come ho fatto io, la diretta facebook di De Luca del 12 maggio scorso per capire che non c’è alcun insulto all’On. Siracusano”, è la versione di Germanà sull’accaduto.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments