MESSINA. Rilanciare il turismo cittadino puntando sui Forti Umbertini. È incentrata sulla valorizzazione delle antiche “fortezze” messinesi la nuova proposta del candidato sindaco Cateno De Luca, che intende mettere in atto dei progetti di riqualificazione integrata che prevedano, attraverso sinergie con gli enti competenti, la sistemazione delle infrastrutture di base e l’attivazione di politiche di marketing territoriale per inserire a pieno titolo le fortificazioni nei circuiti turistici principali.

Di seguito la nota integrale:

“Si tratta di strutture uniche, alcune in buono stato grazie al lavoro di volontari e associazioni, altre abbandonate a se stesse. Si deve creare un sistema sinergico di collaborazione tra pubblico  e privato, per rilanciare dal punto vista turistico queste magnifici siti e renderli tutte fruibili puntando ad un turismo culturale di qualità. Necessario organizzare con gli operatori specializzati del territorio, itinerari turistici valorizzando le bellezze storico architettoniche cittadine. Bisogna poi rivedere insieme all’Autorità portuale il terminal crocieristico potenziandolo con la realizzazione di una adeguata e moderna struttura di accoglienza dei turisti. Compito dell’Amministrazione comunale sarà quello di proporre un’offerta turistica ai crocieristi che decideranno di trascorrere a Messina le ore di sosta della nave nel porto. Ovviamente l’offerta non potrà essere presentata “a terra”, ma dovrà già essere il frutto di un’articolata collaborazione tra il Comune di Messina, la Confcommercio e l’Autorità Portuale di Messina, predisponendo una serie di iniziative che dovranno essere previamente presentate alle società di navigazione e da queste ultime inserite nel materiale divulgativo che viene messo a disposizione dei passeggeri. Non dobbiamo più assistere alle comitive di turisti che errano, come povere anime disperse, tra piazza Duomo e Cristo Re. Si devono anche individuare dei percorsi turistici, con soste organizzate per la degustazione dei nostri prodotti culinari, favorire la divulgazione delle nostre tradizioni sia attraverso la realizzazione del Museo delle arti e dei mestieri, che organizzando spettacoli folkloristici, sono iniziative indispensabili e urgenti per consentire a Messina di recuperare la sua vocazione turistica. Il Brand I’Messina è nato con questo scopo e con questa finalità, di costituire un network di realtà operanti nel territorio da far conoscere ai turisti i quali diventeranno così, loro stessi, gli ambasciatori nel mondo della nostra cultura e delle nostre opere”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments