MESSINA. É bastato un temporale estivo, il primo della stagione, nemmeno troppo violento, per mandare in tilt la rete idrica cittadina.

Stamattina l’Amam, , la società partecipata del Comune di Messina che si occupa di acquedotto e approvvigionamento idrico, ha sguinzagliato le squadre per porre rimedio ai danni provocati dal maltempo.

Dalla serata di ieri a tutt’oggi, i tecnici hanno ripristinato le tubazioni in tilt e l’alimentazione elettrica in avaria, per consentire ai sistemi di pompaggio di tornare a funzionare negli impianti di Larderia, Mangialupi, San Filippo, Bordonaro, Cumia, Galati e Giampilieri. Da molte zone provengono ancora segnalazioni di mancata erogazione di acqua attraverso la rete. 

Anche nei giorni scorsi, pur senza maltempo, sono state lo stesso segnalate parecchio zone della città con i rubinetti a secco o con erogazione ridotta rispetto al servizio normale, senza alcun tipo di comunicazione preventiva.

Danneggiate anche le condotte fognarie, soprattutto nella zona Nord della citta, tra Rodia e San Saba.

L’attività di pronto intervento vede impegnate le squadre in costante raccordo con la sala di telecontrollo. Lufficio segnalazioni attivo h24 al numero 090.3687722

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments