MESSINA. Un’isola pedonale “temporanea”, in via sperimentale, per risolvere i problemi della viabilità a Torre Faro. È quanto stabilito dal sindaco Cateno De Luca nel corso di un tavolo tecnico con il vicesindaco Salvatore Mondello, l’Assessore alla Polizia Municipale Dafne Musolino e il Comandante della Polizia Municipale Lino La Rosa.

La sperimentazione, fa sapere De Luca, sarà limitata alla fascia oraria serale 18,30/00,30 dall’imbocco di via Area Torre fino ad arrivare alla piazza in fondo. A presidio dei varchi verranno posizionati gli agenti della Polizia Municipale e della Polizia Metropolitana. L’isola verrà istituita negli ultimi due fine settimana di luglio; poi, tenendo conto di eventuali correttivi, l’area pedonale serale sarà estesa a tutto il mese di agosto.  

“La conformazione del villaggio, che costringe gli automobilisti ad incanalarsi in un percorso obbligato senza vie alternative, unita alla pessima abitudine della sosta vietata che intralcia il transito dei mezzi di trasporto e dei mezzi di soccorso – commenta il primo cittadino – rendono necessario introdurre nuove misure viabili. Per questa ragione, anche raccogliendo le sollecitazioni dei residenti e tenendo conto delle risorse organiche necessarie, introdurremo due importanti novità”.

Oltre all’isola sperimentale, infatti, verrà introdotta la sosta a pagamento nella Piazza di Torre Faro, in parte di Via Nuova e in parte di Via Area Torre, “in modo da regolamentare la sosta e avvalerci del prezioso intervento dei controllori”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments