MESSINA. La Digos della Questura di Messina sta eseguendo misure cautelari personali coercitive nei confronti di 5 ultras baresi per i fatti verificatesi presso la Rada San Francesco il 21 ottobre ed il 4 novembre scorsi.Per gli stessi fatti il Questore Mario Finocchiaro ha già emesso 18 Daspo. Nel primo episodio i pugliesi avrebbero aggredito all’imbarcadero dei traghetti Caronte & Tourist alcuni tifosi del Messina di rientro da una trasferta. Nel secondo avrebbero invece lanciato dei fumogeni, artifici pirotecnici e bombe carta,  causando lesioni lievi a tre agenti di polizia. Ulteriori dettagli saranno resi nel corso di una conferenza stampa che si terrà stamani.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments