MESSINA. I Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello, nella mattinata di mercoledì 8 novembre, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per evasione dagli arresti domiciliari, il pregiudicato 40enne Carmelo Marchese, originario di Messina ma detenuto presso una comunità alloggio di Sant’Agata.

L’uomo,  in detenzione domiciliare per rapina, furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, aveva ottenuto un permesso per andare a trovare la madre, ma, dopo aver percorso a piedi e con mezzi pubblici le vie cittadine santagatesi, anziché dirigersi a casa della madre, entrava in un bar-tabacchi del centro,  rimanendoci per più di un’ora. Un comportamento che ha insospettito i militari, che avevano seguito fino a quel momento i suoi spostamenti e che hanno sorpreso  Marchese intento a giocare alle slot machine. Il 40enne, condotto presso gli uffici dell’Arma, veniva dichiarato in stato di arresto per evasione.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments