PALERMO. Passa all’Ars la legge sulla pace e contro il razzismo, che per il parlamentare messinese all’Ars in quota Forza Italia rappresenta un “segnale chiaro che giunge dal Parlamento più antico del mondo: l’odio e gli estremismi non ci appartengono e vogliamo contrastarli garantendo il pieno rispetto di ciascuno”, dichiara Calderone.

Legge sulla cultura della pace alla quale Forza Italia ha chiesto di estendere anche la lotta al razzismo. Un messaggio forte lanciato nella terra dei primi arrivi e, forse, anche nei confronti di Matteo Salvini.

Il testo approvato all’Ars contempla disposizioni a tutela e salvaguardia della pace e contro ogni forma di razzismo sociale. “La Sicilia – conclude Calderone – ancora una volta ha dimostrato un innato senso di responsabilità civile e sociale. Il mio auspicio è che la disposizione normativa appena approvata venga presa a modello anche in altri territori, perché in una società in cui bisogna sempre trovare un capro espiatorio o un nemico da combattere, il messaggio distensivo che vogliamo lanciare invita al dialogo piuttosto che allo scontro; di certo può solo apportare benefici”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments